Schemi e note per incontro 30/03/2013

Per il prossimo incontro del 30 marzo si pensava di approfondire i seguenti aspetti teorici:

  1.  partitore resistivo e legge di OHM
    1. semplici leggi di base sui circuiti (Kirchoff)
    2. eventualmente, il teorema di Thevenin

Per la parte pratica (che, digressioni permettendo, dovrebbe essere predominante), si pensava di

  1. applicare il concetto di partitore resistivo per
    1. leggere dei valori di tensione tramite i pin di Arduino, questi valori potranno venire indifferentemente da un sensore di tipo resistivo (indicati in precedenza), da un partitore fisso o da uno variabile (potenziometro),
    2. mostrare tali valori sui display 7 segmenti che abbiamo già in breadboard
    3. introdurre i primi circuiti integrati (74HC595 e CD4511) per controllarli con Arduino
    4. usare il comando shiftOut per trasferire dati dall'Arduino al 74HC595

Quindi, l'idea è di usare la breadboard che abbiamo già pronta con i due 7-segmenti e aggiungere/modificare il circuito per fare gli esperimenti che ci servono, entrambi gli integrati verranno usati per mostrare i valori sui nostri 2 display 7 segmenti.

Può darsi che convenga ricablare la breadboard in modo da fare spazio per l'integrato, quindi ho caricato un nuovo schema preparato da Carlo che "fa posto" al nuovo integrato, se riuscite, sarebbe meglio se arrivaste al prossimo incontro con la breadboard già pronta in modo da poter risparmiare tempo.

Tenete presente che poi dovremo mettere in breadboard anche il potenziometro o il sensore, quindi stringete più che potete.... E poi capirete perché di breadboard ne servono almeno due ;)

Schemi relativi al circuito integrato CD4511

 

 

D14-N 1 Display 7seg 2C 

 

Schema del CD4511:

CD4511-driver-7-segmenti